Tecniche Complementari

La ricerca scientifica e naturopatica si aggiorna anno dopo anno, donando al campo delle discipline Bio Naturali nuove conoscenze da integrare per un approccio a 360 gradi verso la strada del benessere.
Penso che ogni terapeuta dovrebbe avere una forte affinità con quello che pratica, “sentire nelle sue corde” l’approccio scelto e credere con intenzionalità al suo operato.

In particolare, oltre alle tecniche già menzionate, per un intervento più mirato e personalizzato integro discipline come:

  • Tecnica cranio sacrale: per dare un’opportunità al corpo di lasciare andare le tensioni e di tornare a un sistema di funzionamento più efficace. Con il pieno rispetto dell’individuo permette a ciascuno di conoscere, migliorare e rafforzare le proprie risorse e potenzialità. Questo può accadere anche a un profondo livello inconscio del corpo.
  • PMT: per accelerare l’elaborazione degli schemi mentali che bloccano la libertà di agire. La PMT è fatta in modo tale che le persone diventino consapevoli allo scopo di attirare cose migliori, e a seguito di questo avverrà un cambiamento.
  • Touch for Health: è una metodica kinesiologica di biodisciplina dolce e non invasiva rivolta al benessere globale della persona. È un utile strumento di prevenzione che permette di rilevare e correggere tempestivamente squilibri energetici anche se non ancora manifestati a livello fisico.
  • Life Alignment: è una metodica vibrazionale che facilita il rilascio dei blocchi energetici ed emozionali dei corpi fisici e sottili. Il metodo Life Alignment accompagna le persone nel sintonizzarsi in maniera profonda con il proprio potere personale e con il proprio proposito di vita.
  • Biorisonanza: è un metodo quantistico basato sull’utilizzo di frequenze per ottenere un effetto di rigenerazione e rafforzamento globale di tutto l’organismo sfruttando la frequenza personale.