Wild Rose: spazzare via l’apatia con la rosa canina

Stop all’ansia nel mondo animale con Hibbertia e la lavanda
marzo 8, 2017
Amico a 4 zampe ansioso? Aiutarlo si può
marzo 8, 2017
Mostra tutti

Wild Rose: spazzare via l’apatia con la rosa canina

WILD ROSE – Rosa canina – Rimedio floriterapico di Bach

La rosa canina ama terreni ricchi di sostanze nutritive che le donano la forza per crescere e splendere. Le foglie hanno piccoli aculei e i rami spinosi, quasi a rifiutare il contatto con l’esterno e a rinunciare allo scambio con l’ambiente circostante, mettendo subito in mostra la sua capacità di lottare. I fiori sono di colore bianco rosato con corolle piatte, aperte verso i raggi del sole e con i petali grandi a forma di cuore, che simboleggiano l’apertura verso la vita con entusiasmo e con forza. Infine, la trasformazione in bacca rossa del fiore, simboleggia la capacità creativa espressa come parte attiva della nuova realtà.
L’atteggiamento delle persone che hanno bisogno di questo fiore è spesso triste, annoiato, con tono basso della voce e rassegnati a tutto ciò che gli accade. Wild Rose lavora sbloccando il ristagno dell’energia, per evitare che la vitalità muoia sul nascere. E’ il fiore del risveglio, per sottrarsi dall’essere trascinati dalla vita e prenderla così com’è, senza sforzarsi di cambiarla.
Il rimedio dei fiori di Bach Wild Rose smuove la forza necessaria per ricominciare a vivere; fa comprendere che è di notevole importanza riprendere a lottare. Il rimedio invoglia le persone a ricordarsi di essere vive e quindi di sforzarsi di sentire le emozioni, a trovare le motivazioni per vivere, a riavere interesse per le cose che si fanno o che si potrebbero fare. Aiuta a sentirsi partecipativi nel percorso di vita e capaci di adattarsi all‘ambiente, uscendo dalla condizione d’impotenza giunta a causa di eventi bloccanti, forse impossibili da gestire. Ridona la speranza che qualcosa di bello e di buono possa ancora accadere.

Grazie all’essenza Wild Rose si sarà reattivi nel riconquistare un’immagine di sé non più apatica e passiva ma audace e propositiva verso il futuro. Stimola uno stato d’animo pronto nel trovare aree di vita dove agire, per ottenere risultati apprezzabili e per uscire dalla condizione mentale di stagnazione facendo proprio il pensiero che dice: “non dar peso alla quantità ma alla qualità del fare”. Questo movimento renderà partecipi a ciò che accade, creando la realtà e abbandonando via via lo stato d’animo interiore di totale passività e rassegnazione. Wild Rose è un utile supporto per le persone svogliate, che passano ore davanti alla televisione o che non hanno stimoli, con atteggiamento indolente e senza interesse verso gli input esterni.

E’ l’essenza da utilizzare dopo un insuccesso a scuola o al lavoro, per non perdere la voglia di riprovarci e tener viva la capacità di affermazione. E’ il rimedio floriterapico per non temere le delusioni, dare spazio ai desideri senza aver paura di soffrire e trovare le soluzioni, anche quando sembra non ci sia via d’uscita.

Che cosa sono?
I rimedi floriterapici sono un metodo olistico per prendersi cura di se stessi con semplicità, dolcezza e senza alcun tipo di controindicazioni. Sono preparati dai fiori raccolti nel momento della massima fioritura, e lavorati secondo un procedimento che trasferisce le qualità floreali in informazioni con effetto curativo.
Si possono usare per i neonati fin dal primo giorno, per gli anziani di qualsiasi età e per gli amici a quattro zampe.

Come utilizzarli?
Il primo passa è acquistare:
– una boccetta da 30 ml con contagocce
– acqua
– brandy o aceto di mele
– il rimedio floriterapico
Riempire la boccetta per tre quarti con acqua minerale non gassata e con un quarto di brandy di buona qualità o di aceto di mele, che svolge la funzione di conservante.
A questa miscela aggiungere 4 gocce del rimedio floriterapico e agitare.
La miscela preparata va assunta nella dose di 4 gocce per 4 volte al dì direttamente sotto la lingua, prestando attenzione che il contagocce non entri in contatto con le mucose della bocca. Tenere un po’ le gocce in bocca dopo di che deglutire.

I rimedi floriterapici sono disponibili in farmacia, erboristeria e parafarmacia.

Articolo pubblicato su Home! l’abitare esclamativo – Settembre 2016

Comments are closed.